Il profeta Isaia predisse che il Messia non avrebbe parlato in sua difesa, anche se alla fine sarebbe stato condannato a morte. 700 anni dopo, Gesù rimase in silenzio davanti a Pilato, il governatore romano, mentre veniva falsamente accusato di molti crimini dai capi ebrei.

Maltrattato, si lasciò umiliare e non aprì la bocca. Come l’agnello condotto al mattatoio, come la pecora muta davanti a chi la tosa, egli non aprì la bocca.

Isaia 53:7

Hai una domanda?

Cerchiamo persone che vogliono seguire Gesù.