I discepoli di Gesù erano tornati a Cafàrnao mentre Gesù era rimasto da solo in preghiera. Nessun problema per Gesù andargli incontro camminando sull’acqua!

Leggi la storia – Giovanni 6:16-24

Verso sera i discepoli scesero in riva al lago; presero la barca e si avviarono verso la riva opposta, in direzione di Cafàrnao. Ormai era notte e Gesù non li aveva ancora raggiunti. Il lago era agitato perché soffiava un forte vento.

I discepoli avevano remato per circa quattro o cinque chilometri. A un tratto videro Gesù che camminava sul lago e si avvicinava alla barca, e si spaventarono. Ma Gesù disse: «Sono io; non abbiate paura».

Allora fecero salire Gesù nella barca, e subito giunsero a riva là dove erano diretti.

Intanto, molta gente era rimasta sull’altra riva del lago. Il giorno seguente si accorsero che c’era solo una barca, — e si ricordarono che il giorno prima Gesù non era salito in barca con i suoi discepoli. I discepoli erano partiti da soli. Però da Tiberìade alcune barche arrivarono là dove il Signore aveva fatto la preghiera di ringraziamento e aveva dato da mangiare il pane a cinquemila persone. 24Visto che Gesù e i suoi discepoli non c’erano più, la gente prese quelle barche e andò a Cafàrnao per cercarlo.

Hai una domanda?

Cerchiamo persone che vogliono seguire Gesù.