Gesù ha usato l’analogia della pagliuzza e della trave per spiegare che non dobbiamo giudicare gli altri. Se giudichiamo qualcuno e togliamo la pagliuzza dall’occhio del nostro fratello, non dovremmo prima togliere la trave che c’è nel nostro?

Leggi la storia – Matteo 7:1-5

«Non giudicate e Dio non vi giudicherà. Egli infatti vi giudicherà con lo stesso criterio che usate voi per giudicare gli altri. Con la stessa misura con la quale voi trattate gli altri, Dio tratterà voi.

«Perché stai a guardare la pagliuzza che è nell’occhio di un tuo fratello, e non ti accorgi della trave che è nel tuo occhio? Come puoi dire al tuo fratello: “Lascia che tolga la pagliuzza dal tuo occhio”, mentre nel tuo occhio hai una trave? Ipocrita! Togli prima la trave dal tuo occhio; allora tu ci vedrai bene e potrai togliere la pagliuzza dall’occhio di tuo fratello».

Contattaci su Facebook

Vieni a imparare con noi a vivere come Gesù