Quando Gesù cominciò a viaggiare e ad insegnare, spiegò che il Regno di Dio è molto diverso dal regno di questo mondo. Ecco due delle cose che disse quando iniziò quello che ora chiamiamo il Discorso della Montagna:

Beati quelli che sono poveri di fronte a Dio: Dio dona loro il suo regno.

Matteo 5:3

Beati quelli che sono perseguitati perché fanno la volontà di Dio: Dio dona loro il suo regno.

Matteo 5:10

Quanto sono diverse queste affermazioni da ciò che normalmente pensiamo faccia sì che qualcuno “erediti” un regno nel nostro mondo di oggi? Gesù dice che se siamo poveri in spirito, o se siamo perseguitati a causa della nostra giustizia, saremo nel regno dei cieli.

Se qualcuno volesse andare a tenere una lezione oggi su come andare avanti in questo mondo, sarebbero queste le cose che insegnerebbe? Ne dubito! Eppure, Gesù dice che queste sono proprio il tipo di persone che Dio sta cercando nel suo Regno.

Si dice che il Regno di Dio sia sottosopra, all’indietro, e comunque completamente diverso dal mondo in cui viviamo. Per fortuna, questo è vero, ma non siamo abituati a vivere in questo modo. Invece, sappiamo come vivere in questo mondo, quindi dobbiamo imparare a liberarci di tutta la nostra dipendenza dal modo in cui funziona il nostro mondo e invece, imparare a vivere nel modo in cui Gesù ci insegna a vivere.

Assicuratevi di leggere l’intero passaggio per capire il tipo di persona che potrà entrare nel Regno di Dio:

Leggi la storia – Matteo 5:1-12

Vedendo che c’era tanta gente Gesù salì verso il monte. Si sedette, i suoi discepoli si avvicinarono a lui ed egli cominciò a istruirli con queste parole:

«Beati quelli che sono poveri di fronte a Dio: Dio dona loro il suo regno.

Beati quelli che sono nella tristezza: Dio li consolerà.

Beati quelli che non sono violenti: Dio darà loro la terra promessa.

Beati quelli che hanno fame e sete della giustizia: Dio esaudirà i loro desideri.

Beati quelli che hanno compassione degli altri: Dio avrà compassione di loro.

Beati quelli che sono puri di cuore:essi vedranno Dio.

Beati quelli che diffondono la pace: Dio li accoglierà come suoi figli.

Beati quelli che sono perseguitati perché fanno la volontà di Dio: Dio dona loro il suo regno.

«Beati siete voi quando vi insultano e vi perseguitano, quando dicono falsità e calunnie contro di voi perché avete creduto in me.

Siate lieti e contenti, perché Dio vi ha preparato in cielo una grande ricompensa: infatti, prima di voi, anche i profeti furono perseguitati».

È così che vivi oggi? Queste parole descrivono chi sei? Cosa dovrebbe cambiare nella tua vita se vuoi entrare nel Regno di Dio?

Chi è Gesù?

Vieni a imparare con noi a vivere come Gesù

Seguire Gesù

Impara come puoi fare i tuoi primi passi per diventare
il suo studente, il suo discepolo